Canale turismo » Eventi in agenda » lettura Eventi in agenda
Eventi in agenda

MOSTRA INTERNAZIONALE DEI CARTOONISTS - 40a EDIZIONE

MOSTRA INTERNAZIONALE DEI CARTOONISTS - 40a EDIZIONE
dal 10-11-2012 al 25-11-2012 - Antico Castello sul Mare
Orario: Giovedì - Venerdì 15.30-18.30 Sabato e Domenica 10.30-12.30 15.30-18.30. Ingresso Libero
CARTOONISTS' CELEBRATION Organizzato da Rapalloonia! Inaugurazione Mostra Sabato 10 Novembre ore 10.30

Sabato 10 Novembre ore 16 - Auditorium delle Clarisse

CARTOONISTS' CELEBRATION

"BUON COMPLEANNO MARTIN MYSTERE": 30 Anni di Martin Mystere

"Come Tex non c'è nessuno" dedicato a Sergio Bonelli . Incontro con gli autori e disegnatori Disney e Bonelli Editore - 
 

"" La Mostra Internazionale dei Cartoonists (M.I.C.) di Rapallo, organizzata dall'Associazione Culturale Rapalloonia! ONLUS, quest’anno celebra ben tre anniversari di avvenimenti concatenati, tutti iniziati a Rapallo, che hanno lasciato un segno nel panorama internazionale delle nuvole parlanti: 60 anni di carriera di sceneggiatore di Carlo Chendi, 40 anni della Mostra Internazionale dei Cartoonists e 20 anni del Premio U Giancu.

Rapalloonia Cominciamo, ubi maior, da Carlo Chendi e dai suoi 60 anni di “Mestiere di Scrivere”. Anima della Mostra nonché decano degli sceneggiatori di fumetti, Carlo Chendi, partendo proprio da Rapallo, ha conquistato i lettori di più generazioni e ben quattro continenti (Europa, Asia, America e Australia) con le sue oltre 18.000 pagine di storie di Paperino, Topolino, Pepito, Whisky & Gogo, Pon Pon e molti altri. A partire dal 10 novembre, le sale dell’Antico Castello sul Mare di Rapallo espongono la realizzazione integrale, dalla sceneggiatura, ai disegni, fino alle pagine stampate, di “Zio Paperone mecenate per forza” di Carlo Chendi, con i disegni di Giorgio Cavazzano, pubblicato nel 1993 su Topolino n°1964, che con le sue 1.063.000 copie sancì un record assoluto di vendita.

Parliamo ora della Mostra Internazionale dei Cartoonists di Rapallo, nata con il proposito di valorizzare il fumetto come forma d’arte autonoma, organizzata per la prima volta nel 1972 

da Carlo Chendi con la collaborazione dello Studio Bierreci, quindi di Luciano Bottaro, Giorgio Rebuffi, Giancarlo Berardi; e, in particolare, dell’americano Mort Walker, autore di Bettle Bailey. Tanti i temi di cui si è occupata la Mostra in questi intensi 40 anni: dalle scuole di fumetto ai singoli autori (Luciano Bottaro, Ivo Milazzo, Silver-Guido Silvestri, Ro Marcenaro, Carl Barks), dagli autori liguri pubblicati nel mondo ai personaggi famosi (Martin Mystère, Ken Parker, Paperinik, Julia e Dylan Dog), e molti altri ancora. Per celebrare i 40 anni, ora come allora si è scelto di esporre tavole originali e in particolare proprio quelle, firmate da alcuni tra i più grandi classici mondiali del fumetto, che furono esposte nella primissima edizione della Mostra (primo evento in assoluto legato al mondo dei Comics a esporre originali). A queste rarità si aggiunge una selezione dell’incredibile collezione di disegni autografi del “ristorante dei fumetti” U Giancu.
“Quando con gli amici di Bierreci decidemmo di strappare un po’ di tempo alla nostra attività di autori di fumetti, scegliemmo di dedicare la Mostra non tanto ai collezionisti e ai critici, quanto a noi fumettisti e ai lettori, con lo scopo di mostrare loro come nasceva una pagina a fumetti”, ha dichiarato Carlo Chendi. “In questi 40 anni, da Rapallo e dalla M.I.C. sono passati qualche centinaio di autori di tutto il mondo e svariate migliaia di lettori provenienti da tutta Italia”.

All’evento artistico-culturale si affiancò presto l’occasione conviviale, all’origine del sodalizio tra il mondo dei Cartoonists e il Ristorante U Giancu, a San Massimo sulle colline alle spalle di Rapallo. Divenuto nel tempo vero e proprio museo del fumetto, con una collezione di originali invidiabile, da 20 anni U Giancu, grazie al suo patron Fausto Oneto, è diventato promotore dell’omonimo Premio U Giancu, la cui consegna avviene nel corso della tanto attesa Cena dei Cartoonists, in occasione della Mostra. Il prezioso Pulcinella Bianco, creato da Lele Luzzati, viene assegnato ogni anno a un disegnatore di genere verista, uno di genere comico e (dal 1996) a uno sceneggiatore. Il palmarès presenta nomi di grande prestigio come Hugo Pratt, Quino, Moebius, Don Rosa, Altan, Bruno Bozzetto, Milo Manara,Tiziano Sclavi, Sergio Bonelli e altri ancora.
Anche quest’anno Rapalloonia! ha una serbo due grandi sorprese per i più appassionati. Sabato 10 novembre alle ore 16,00 presso il teatro Auditorium delle Clarisse, nel corso della cerimonia di inaugurazione della mostra, il pubblico avrà la possibilità incontrare Alfredo Castelli, il creatore di Martin Mystère, e alcuni disegnatori del personaggio che quest’anno festeggia i suoi 30 anni. A seguire verrà proiettato il documentario di Giancarlo Soldi “Come Tex Nessuno Mai”, dedicato a Sergio Bonelli, storico amico di Rapalloonia. In questa occasione verrà infine consegnata ad Alberto Contri, Presidente della Fondazione Pubblicità Progresso, la targa de La Buona Comunicazione, associazione che premia chi è particolarmente attento a una buona comunicazione.
A corredo dell’esposizione è stato prodotto un catalogo realizzato da Rapalloonia! ONLUS e Deus Editore, con contributi, tra l’altro, di Rudy Zerbi, Giancarlo Berardi e altri, nonchè il libro Scrivere a Fumetti (edito dalla Tunué), dove Carlo Chendi racconta i suoi “primi” sessant’anni a creare storie e personaggi per editori e pubblicazioni italiane e straniere.
L’associazione culturale Rapalloonia! ONLUS persegue la promozione del fumetto, del cinema d’animazione e dei mondi a questi adiacenti, in ogni possibile declinazione, mediante canali d’informazione e cultura. Oltre a occuparsi della Mostra Internazionale dei Cartoonists, suo fiore all’occhiello, l’associazione lavora con importanti partner per promuovere il fumetto come forma espressiva e mezzo di comunicazione. Tra gli storici partner di Rapalloonia! ONLUS: Comune di Rapallo, Regione Liguria, Provincia di Genova, Cassa di Risparmio di Genova e Imperia (Carige) e UNICEF.
La Mostra Internazionale dei Cartoonists di Rapallo - nata nel 1972 per valorizzare il lavoro degli autori, sia sceneggiatori che disegnatori , è una delle più antiche manifestazioni del settore in Italia ed è stata la prima a esporre tavole originali. È una delle poche iniziative dedicate ai comics fondata, e in seguito sempre gestita, da professionisti del settore: da Carlo Chendi, prima con la collaborazione dei suoi colleghi Luciano Bottaro e Giorgio Rebuffi dello Studio Bierreci Comics e, in seguito, dello sceneggiatore Sergio Badino, titolare della scuola di storytelling StudioStorie di Genova. Con i suoi cataloghi la Mostra si è occupata di numerose monografie e approfondimenti su temi legati al mondo dei fumetti.
Informazioni:
Orari Mostra: sabato e domenica 10.30/12.30 – 15.30/18.30; giov-ven – 15.30/18.30; lunedì-mar-mer chiuso
Ingresso libero
Tel. 0185 50528 – rapalloonia@rapalloonia.com ""

(dal comunicato stampa di presentazione di Rapalloonia)

 

Maggiori informazioni: www.rapalloonia.com
Allegato: locand.jpg (344 kb) File con estensione jpg

Prossimi eventi

dal 23.01.2019 al 30.01.2019
Orario: orario apertura scuola

luogo: Istituto Comprensivo Rapallo- Scuole Medie Via Frantini

Esposizione dei lavori degli studenti dell'Istituto Comprensivo Rapallo sull'Olocausto e i diritti umani con lezioni a tema per diffondere l'eredità dell'Olocausto e promuovere la tolleranza e la non discriminazione

26.01.2019
Orario: dalle ore 16

luogo: Villa Queirolo Via Aurelia Ponente 1

Lezioni di Antonio Farina: Ingmar Bergman e "Il settimo sigillo" - Org. da Accademia Culturale

27.01.2019
Orario: intera giornata

luogo: Centro città

Fiera di merci varie che coinvolge l'intero centro cittadino