Home Page » Archivi » Notizie e Comunicati » Il Comune informa
Notizie e Comunicati - Il Comune informa

Concessioni cimiteriali in scadenza nell'anno 2021

17.06.2021

Nel corso dell'anno 2021 scadranno le concessioni cimiteriali di loculi rilasciate nell'anno 1971 (loculi cinquantennali) e nell'anno 1991 (loculi trentennali). 

La concessione di loculi può essere rinnovata per altri 30 anni, purché ne sia formulata specifica istanza al Sindaco entro il termine di scadenza della concessione in atto.
I loculi già assegnati in concessione cinquantennale conservano tale caratteristica fino alla scadenza della concessione e possono essere rinnovati per altri 30 anni.
Con il rinnovo, parte una nuova concessione, previo pagamento per intero della tariffa richiesta per quel determinato loculo.

Limitatamente ai loculi trentennali in scadenza, la proroga della concessione può essere chiesta ed assentita, alla prima scadenza e per una sola volta, per la durata di 10 anni. In questo caso la tariffa dovuta è pari ad 1/3 della tariffa trentennale.

SI INVITANO:

I titolari delle concessioni in scadenza, o, in mancanza degli stessi, i familiari del concessionario a:

  • RICHIEDERE IL RINNOVO della concessione cimiteriale scaduta, con il pagamento delle tariffe previste, oppure 
  • RINUNCIARE al rinnovo della concessione cimiteriale scaduta. In tal caso verrà disposta, se compiuto il processo di mineralizzazione, l'estumulazione d'ufficio della salma con conservazione dei resti ossei in ossario comune o, se richiesto dai familiari, la tumulazione dei resti mortali in celletta ossario, altro loculo o sepoltura privata, applicando le tariffe previste per le predette operazioni cimiteriali secondo il tariffario in vigore deliberato dalla Giunta Comunale.

Si rammenta che, a norma dell'art. 26 del Regolamento Comunale in materia di Concessioni Cimiteriali, trascorso l’anno di scadenza, viene predisposto l’elenco delle concessioni scadute, per le quali non sia pervenuta domanda di rinnovo o altra richiesta relativa alla destinazione dei resti.
Sulla base dell’elenco delle concessioni scadute, si procederà alle operazioni di estumulazione ordinaria e alla successiva dispersione dei resti rinvenuti nell’ossario comune, secondo il piano predisposto dall’ufficio tecnico, che comunicherà per iscritto di volta in volta all’Ufficio Concessioni Cimiteriali la data in cui il loculo è disponibile alla riassegnazione.

Immagini

Condividi