Teatro Auditorium delle Clarisse

Il portale istituzionale del Comune di Rapallo (GE): informazioni e comunicazioni ai cittadini e non.

Rapallo Turismo
English
La casa al Mare di Babbo Natale
Feste di Luglio - Incedio del Castello
Panorama al tramonto
Villa Tigullio
Teatro Auditorium delle Clarisse
Canale turismo » Arte e Cultura » Teatro Auditorium delle Clarisse


Teatro Auditorium delle ClarisseAi margini del cuore del centro storico, a pochi passi dal Lungomare e con un'invidiabile posizione di fronte al mare, Rapallo vanta una struttura polivalente in grado si ospitare spettacoli teatrali, congressi e conferenze.

Di proprietà del Comune di Rapallo, dispone di 256 posti a sedere, di cui 180 in platea e 76 in galleria, di un ampio atrio d'ingresso e di un foyer-bar panoramico, con una meravigliosa vista sul golfo. Gli interni di questi locali, realizzati in marmo bianco e nero e decorati con stucchi, sono prestigiosi. La platea ed i tendaggi, tutti in velluto rosa, insieme alle dimensioni raccolte, ne fanno una "bomboniera" in cui rappresentare spettacoli di qualità. Ottima anche la dotazione tecnica, che comprende sei camerini, impianto luci ed impianto di amplificazione con cabina di regia ed attrezzature all'avanguardia.

Il Teatro Auditorium delle Clarisse occupa quella che in passato fu la chiesa del complesso monastico delle Clarisse,  risalente al 1633, che fu monastero di clausura dell'Ordine di Santa Chiara da Montefalco fino al 1902.Teatro Auditorium delle Clarisse

Dopo essere stato adibito a caserma, deposito e magazzino durante e dopo i due conflitti mondiali, nel 1967, entrano nella fase realizzativa i lavori, decisi sin dal 1963 dalla Civica Amministrazione, per l'utilizzazione e la valorizzazione dell'antico fabbricato.

Per prima cosa si cerca di ampliare la capienza della navata con l'aggiunta del corpo della scena, (tagliando il muro verticale dell'abside) e di una galleria e gradinata.
Nell'attiguo corpo conventuale si creano i collegamenti verticali ed i servizi minimi per la sala ed il palcoscenico. Tra platea, galleria e palco laterale si ottengono così 265 posti, sufficienti per la destinazione che si è data al complesso.
Occorre infatti ricordare che, nonostante la quasi imponente apparenza dell'aula chiesastica, in realtà la sua larghezza è di metri dieci e questo è il modulo di misura di tutto l'insieme. Il collegamento verticale tra i vari settori è stato realizzato con due scale elicoidali che risolvono sufficientemente bene il problema. L'atrio di ingresso è stato ricavato dall'antica cappella interna del convento resitutita ad unità, mentre il foyer-bar per la sosta, è stato ripreso dall'ex matroneo (o coro delle monache) e da due ex aule scolastiche dove termina lo scalone elicoidale principale.

Teatro Auditorium delle ClarisseAI piano terra sono stati realizzati più recentemente i box per la traduzione simultanea, mentre in quello superiore sono state sistemate le cabine per la proiezione cinematografica e la regia del circuito televisivo interno.

L'adattamento ha richiesto pazienza e scrupolo e per i ridotti spazi disponibili, nei quali inserire spesso più funzioni alternative, e per il desiderio di rispettare il più possibile i valori architettonici esistenti. Si è scelta anche per le opere più recenti una soluzione di mantenimento, per quanto possibile, dei volumi e degli spazi esistenti e si è fatta un'ampia opera di restauro filologico.
Nelle innovazioni, si è evidenziata la natura, nelle modalità e nei particolari, consentendo alla fantasia la ricostruzione delle due situazioni sovrapposte. In ogni caso il 'nuovo' è stato applicato accostandolo semplicemente all'antico, in modo da poterlo togliere in qualsiasi momento, ricavando, di colpo, il preesistente stato.

Anche all'origine, narra la storia dell'edificio, il locale era servito come teatro. Risulta infatti che, terminata la chiesa, nel 1688, essa venne utilizzata per tre anni, fino al 1691, per quel genere di similitudini o rappresentazioni sacre allora in voga.
Teatro Auditorium delle Clarisse
Del resto la prosa è sempre stata un'attività molto sentita a Rapallo come mostrano le vestigia, ancora oggi esistenti, dei suoi antichi teatri dell'ex ospedale (ora Palazzo Municipale) ed all'aperto della Villa Molfino, sulla collina di Cerisola.
Il Teatro Auditorium, dopo alcuni anni di chiusura dettata dalla necessità di importanti interventi di restauro, nel 1995 ha ripreso la sua piena funzionalità e si propone come uno dei più razionali centri polivalenti in grado di ospitare manifestazioni congressuali e spettacolari come la prosa, il cinema, i concerti.


TEATRO AUDITORIUM DELLE CLARISSE - Via Montebello, 16035 Rapallo (GE) Tel. 39-0185 63995,

COMUNE RAPALLO  - UFFICIO CULTURA

tel . 39-0185 6801-387

fax -39-0185 680238


 

Caricamento Google Maps.......attendere

Procedimenti

L'Ufficio Cultura, nell'ambito delle sue competenze, segue i procedimenti inerenti la concessione ed utilizzo locali, spazi ....

Riferimenti e contatti

Condividi

- Inizio della pagina -
Il portale Rapallo Turismo è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework ®
Il progetto Portale istituzionale del Comune di Rapallo (GE) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it